Studio GTI

GESTIONE TRANSAZIONI IMMOBILIARI si propone tramite idee e progetti atti a migliorare tutta la fase di una compravendita.

Studio GTI


 

Buongiorno a te lettore, siamo Gianluca Zamuner e Veronica Savaglio, due agenti immobiliari che approdano nel mondo dell’immobiliare attraverso una grande com324pagnìa in franchising svariati anni fa e più precisamente nel 1999.

La soddisfazione dei nostri clienti li portava sempre di più a volerci coinvolgere in tutte le loro operazioni immobiliari ma, purtroppo, legati ad un contratto di zona, eravamo impossibilitati nel farlo.

Maturata una certa esperienza nasce così in noi la volontà di accontentare i nostri clienti, persone che necessitavano di essere seguite da noi direttamente non solo nel territorio delimitato dal franchising, bensì con una visione a 360 gradi su tutte le proprietà presenti e future.

Nel 2008 inizia un importante processo di maturazione che vede l’idea di creare una struttura che potesse permetterci di seguire ovunque i nostri clienti: mare e montagna, provincia e città, ovunque ne avessero la necessità; una consulenza a 360 gradi.

 

Così finalmente nel 2010 nasce GTI – Gestione Transazioni Immobiliari

(non a caso il nome dice proprio tutto!)

 

La voglia di realizzare un ambiente riservato, discreto, familiare e al tempo stesso professionale, ci fa scegliere uno studio al primo piano di una recente costruzione in zona Aeronautica – Piazza Massaua e più precisamente in via Adamello n.50.

Già nel 2012 con parecchio lavoro ed impegno riusciamo solo nella zona di Borgata Parella a gestire, fino all’ultimo in termini di tempo nel 2014, ben 3 cantieri di nuova costruzione di 3 diverse imprese. Questo ha avvalorato ancora di più di giorno in giorno quello che più ci piace del nostro lavoro; aiutare le persone nella transazione immobiliare con supporto umano e coinvolto nelle scelte e nelle decisioni, cambiare la cognizione di “mediazione-provvigione-disturbo-cagnotta” in “consulenza personalizzata e gestione personale sull’acquisto/vendita.

 

Un servizio gradito e stimato. Necessario.

Diversificare per migliorare ed essere costantemente presenti come punto di riferimento per fare la scelta giusta, sempre.

 

Nell’estate del 2013 aumentiamo l’organico con l’introduzione di un’accreditata spalla, Francesco Minutilli (stessa nostra storia con la stessa nostra voglia e stesso nostro credo) uomo di esperienza e savòir-fair, persona di valore, ottimo consulente nella risoluzione della problematica tecnico-pratica nel post-vendita e uomo comunicazione tra GTI e tutte le parti coinvolte in una transazione immobiliare, dal primo rapporto con l’amministratore di condominio fino all’ultima trasmissione al notaio rogante.

Fortunatamente nel 2014 la mole di lavoro ci porta ad avere bisogno di più spazi e privacy all’interno della nostra struttura e di posizionarci in una zona più centrale rispetto alla città di Torino. Così, in giugno ci trasferiamo in Corso Catelfidardo n.9 dove tutt’ora risiediamo. 

Il cambio epocale avviene però nel 2016 quando insieme decidiamo di prendere parte ad un progetto che cambierà per sempre il nostro metodo classico di essere “agenzia immobiliare” => DOMORIA <=

GTI attraverso DOMORIA lavora per referenze, lavoriamo affinché i nostri clienti, oltre ad essere contenti del proprio nuovo acquisto o vendita siano soddisfatti in primis di ciò che abbiamo offerto loro e siano orgogliosi e fieri di poter raccontare e condividere la loro esperienza con altre persone a cui referenziare l’operato di GTI e consigliarlo senza dubbio alcuno.

 

Un servizio personalizzato e garantito dal

“soddisfatti o è GRATIS”.

Noi non veniamo pagati perché siamo agenti immobiliari, ma per come lo facciamo e per come lo facciamo percepire.

 

Se ti senti stanco delle solite promesse fatte e poi mai mantenute, se la tua paura maggiore oggi è quella di perdere del tempo prezioso e di conseguenza perdere possibili acquirenti, se credi che la vendita di casa tua sia gestita da gente incompetente o hai timore che l’agenzia immobiliare che gestisce la vendita della casa che vorresti acquistare sia la solita arrivista, vista e stravista, allora prova contattarci per capire tu stesso se possiamo fare al caso tuo.

Lascia qui la tua mail verrai contattato direttamente da uno di noi per ricevere immediatamente una prima consulenza gratuita e dedicata solo a te, alle tue idee di vendita o acquisto per un investimento immobiliare.

 

Gianluca e Veronica

 

 

 

“Il tuo consulente immobiliare personale, specializzato in Borgata Parella” 

Ciao, sono Francesco Minutilli, ti ricordi di me? 052

Voglio raccontarti la mia storia per rinfrescarti un po’ la memoria, anche perché sicuramente è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che mi hai visto in zona.

Sono Francesco, il figlio di “Rogi Calzature”, quel bambinetto che scorrazzava in via Pietro Cossa davanti al negozio di scarpe di mamma e papà.

Ho fatto il servizio militare nell’arma dei carabinieri con estrema fortuna vicino a casa nella caserma di Moncalieri, ho comunque imparato cosa vuol dire la disciplina ed il rispetto delle regole e ancora oggi fanno parte del mio modo di vivere.

Finito il militare mi hanno offerto la possibilità di girare il mondo, già proprio così … girare il mondo lavorando; non poteva capitarmi niente di più bello!!!

Ho quindi deciso di prendere al volo questa opportunità partendo, lasciando mamma, papà e sorella, per la mia prima stagione da animatore nei villaggi turistici. Passo dalla Tunisia alla Grecia, dal Trentino fino ad atterrare in Giamaica.

Ma dopo 4 anni di lontananza il richiamo per la mia terra era incontenibile così ho deciso di tornare a casa per scoprire che mia sorella, nel frattempo, aveva trovato un lavoro in un’agenzia immobiliare in via Pietro Cossa, proprio vicina, anzi quasi attaccata, al negozio di mamma e papà.

La decisione di rientrare in Italia è maturata in primis perché volevo cambiare lavoro, volevo fare qualcosa che mi permetta di stare con la mia famiglia della quale sentivo troppo la mancanza, quindi quale altra occasione migliore avrei potuto cogliere al volo se non quella di andare a lavorare nell’agenzia immobiliare vicino al negozio di mamma e papà con mia sorella?!?

In effetti i 4 anni di villaggi mi avevano permesso di conoscere tantissime persone, consentendomi di approcciare con estrema facilità a qualsiasi tipo di personalità e categoria, dalle famiglie con bimbi ad estroversi single o divorziati.

Ricordando bene, sono stato subito piacevolmente colpito del mio approccio. Nel giro di pochissimo tempo mi sono reso conto che il lavoro di ricercare case da vendere mi piaceva tantissimo, ecco perché ancora oggi a 45 anni lo faccio.

Ho sposato quindi il progetto di un noto franchising ed il verde diventa il mio colore del cuore!

Trascorrono ben 18 anni finché, come accade in tanti matrimoni, decido con tanti sacrifici di divorziare da quel colore che tanto avevo amato e che tantissimo mi aveva dato.

Sì perché in questi 18 anni oltre ad avere sempre lavorato sodo, ho anche avuto l’ennesima fortuna, quella di conoscere la donna della mia vita, mia moglie Veronica.

Allora adesso ti potresti domandare “Ma il divorzio dal verde dove ti ha portato? Dove sei finito?

Ho, semplicemente e nuovamente, seguito la mia famiglia. Le tantissime ore di lavoro non mi consentivano di avere tanto tempo da trascorrere con Veronica, così sono corso da lei.

Oggi il  mio colore è diventato il rosso (non a caso è il colore dell’amore), rosso come il cuore di DOMORIA, lo studio GTI in cui io, mia moglie Veronica e mio cugino Gianluca aiutiamo le persone nel difficile mondo dell’immobiliare.

Oggi ho deciso di tornare a CASA MIA, non solo per seguire i cantieri e le nuove costruzioni, ma per ridare una mano a chi, come te, eventualmente, ha il timore di prendere la decisione di vendere casa e magari finisce con l’affidarsi ad arrivisti e maghi dell’ipnosi che creano false speranze, solo per la voglia di portare al proprio titolare un nuovo nome da segnare sulla lavagna.

Ti aspetto nel nostro studio per dedicarti tutta la consulenza che necessiti sulla vendita di casa tua, metterò a tua disposizione tutte le armi che ho affilato in questi anni di lavoro in trincea in modo da prepararti al meglio e fornirti di tutte le nozioni necessarie per la vendita perfetta e senza pensieri di casa tua.

Francesco

 

“Il tuo consulente immobiliare personale, specializzato nella zona Crocetta”

2017-11-30-PHOTO-00000146

Nel settore immobiliare la cosa più importante di tutte è la fiducia.

Sapere chi hai davanti, e cosa lo motiva a fare quello che fa ogni giorno, è importantissimo per capire se ti puoi fidare, o se invece hai davanti un abile truffatore pronto a rovinarti la vita. Per questo motivo ho deciso di dedicare qualche riga per raccontarti chi sono e da dove arrivo.

 

Mi presento, mi chiamo Andrea Sammarco e sono un consulente immobiliare personale, specializzato nella zona di Crocetta.

Arrivo da Rossana, un piccolo paesino in provincia di Cuneo di nemmeno 1000 abitanti, 989 l’ultima volta che ho controllato. Un paesino quasi inesistente, con una mentalità sicuramente più chiusa se lo paragoniamo a Torino, ma con valori morali e legami affettivi decisamente più solidi.

 

Si, essendoci così poche persone, uno dei lati positivi è proprio la possibilità di stringere pochi legami ma molto profondi, non nascondo infatti che i miei migliori amici (escluso uno) vengono tutti da quel piccolo paesino.

Pensa, il nostro legame è così forte che, qualche anno fa abbiamo persino deciso di sigillarlo con un tatuaggio particolare che abbiamo tutti nello stesso punto.

 

Ovviamente poi questi legami ti condizionano, selezionando quelli che sono i tuoi valori di base. Nel mio caso queste persone hanno tirato fuori dal mio carattere due elementi imprescindibili:

  • La sincerità
  • L’onestà

Può sembrare una cavolata ma questi due valori hanno poi strutturato il mio carattere, rendendomi ordinato, puntuale e forse persino troppo puntiglioso.

Infatti vado spesso in contrasto con le persone disordinate e poco chiare.

 

“E come ci sei finito nel settore immobiliare che è un mondo pieno di lupi e avvoltoi?”

 

In realtà ci sono finito quasi per caso…

 

…Il settore, devo ammettere,  mi incuriosiva, ma è stata la precedente conoscenza di un collega di Savigliano che mi ha permesso di entrare nell’ambiente.

 

É stato proprio a Savigliano infatti che sono nato come agente; li sono stato “svezzato” e ho appreso le basi di questo settore prima di fare il passaggio a Torino.

 

Se devo dirla tutta però non è stato un percorso facile.

Non è, come molti pensano, un mestiere dove puoi stare tranquillo nel tuo ufficio a parlare con potenziali clienti. È un mestiere da strada, fatto di duro lavoro e sacrifici.

 

Mi spiego meglio.

 

Devi sapere che il 99% degli agenti immobiliari sul territorio italiano, provengono da uno dei grandi franchising nazionali, dove nel giro di poche settimane accade quello che io chiamo il “battesimo del fuoco”. No tranquillo, non è uno strano rito voodoo come può far intendere il nome o robe simili, si tratta di un periodo di prova in cui, la malcapitata recluta, inizia a suonare costantemente i campanelli della propria zona di competenza e a fare telefonate a freddo nella speranza di trovare (su base numerica), un cliente disposto a vendere la propria abitazione o che magari conosce qualcuno interessato a farlo.

 

Non devo essere io a spiegarti che questa cosa è vissuta in maniera tremenda dal malcapitato, ma ancor di più dalla maggior parte dei proprietari di casa che, magari non interessati a vendere, si ritrovano a dover rispondere al citofono o al telefono continuamente e senza motivo.

 

Ad ogni modo, se si sopravvive al “battesimo del fuoco”, dopo qualche mese si iniziano ad intravedere i primi risultati in termini economici che ti danno una carica emotiva in grado di contrastare i ripetuti “maltrattamenti” ricevuti dai vari condomini. Questo processo è praticamente infinito, un loop continuo di felicità e tristezza che si rincorrono.

 

L’opportunità che ha cambiato il mio mondo, ma che cambierà anche il tuo

 

Se te lo stai chiedendo la risposta è SI, sono uno dei pochi sopravvissuti al “battesimo del fuoco”.

 

Dopo diversi anni di attività basata su questo sali e scendi di emozioni, ho conosciuto dei ragazzi spettacolari che avevano intrapreso un percorso controtendenza ed esclusivo. Mi sono imbattuto nei primi consulenti in Italia che operano nel settore immobiliare in maniera completamente diversa, evitando di traumatizzare i giovani che si avvicinano a questo settore e salvando i poveri proprietari di casa dai loro citofoni in fiamme.

 

Mi riferisco ovviamente ai miei attuali colleghi di Domoria, che grazie al servizio “Lasciaci trovare la casa che amerai” stanno davvero rivoluzionando questo campo fatto  da giovani improvvisati e lupi pronti a truffare.

 

Al di la del mio benessere personale ho deciso di intraprendere questo percorso perché sono fermamente convito che il mio lavoro sia davvero importante, forse più di quello del notaio. Ogni giorno mi trovo a maneggiare abitazioni di centinaia di migliaia di euro e il mio intervento, se fatto bene, può davvero evitare nottate insonni ai miei clienti e regalargli emozioni meravigliose.

 

Eccomi quindi qui oggi, ad affidare le mie consulenze ai fantastici abitanti di Crocetta, questo piccolo borgo di Torino ricco di storia e di abitazioni dagli stili eccentrici.

 

Ti dirò di più, ho scelto personalmente di lavorare su questa zona quando sono arrivato qui perché tra tutte è quella che rappresenta di più la mia personalità.

Oltre alle case che, ribadisco, sono Meravigliose, la cosa che mi ha colpito maggiormente sono le persone che ci vivono e con cui mi trovo benissimo.

Mi danno proprio la sensazione di essere tornato al mio piccolo paesino nel cuneese.

 

Mi vedrai spesso infatti passeggiare lungo i viali che costeggiano l’isola pedonale, vicino alla statua del fante, o sorseggiare il mio solito caffè in tazzina di vetro nei superlativi locali della Croisette di Gerla.

 

Che tu ci creda o no, questo passaggio da semplice agente immobiliare di paese a consulente specifico ha cambiato il mio mondo e il mio modo di interpretare la professione, ma non solo.

Ha cambiato anche quello dei miei clienti che finalmente non devono più passare giornate intere sui portali immobiliari o in giro per la città a vedere case.

Anche perché io

  • non porterò mai un cliente a visionare un immobile se non sono sicuro che può essere la soluzione giusta per lui.
  • non invierò mai email di immobili presi a caso da internet per far vedere che lavoro.
  • non farò mai entrare uno sconosciuto in casa di un cliente se prima non è passato in ufficio da me.

Tutte cose che invece i normali agenti immobiliari fanno, con la convinzione, basata sui grandi numeri, del “più appuntamenti faccio più è probabile riuscire a fare una vendita” 

 

Quello  che invece farò, sarà aiutare le persone

  • portandole a vedere immobili in perfetto target
  • trovandogli in poco tempo la casa di cui si innamoreranno

Ora ti saluto e ti rimando al resto delle informazioni che troverai qui.

Nel caso tu abbia bisogno di una consulenza, non esitare a

contattarmi.

Mi riconoscerai chiaramente quando mi vedrai girare tra le vie di Crocetta con il mio amico e segugio “Odino”. Il primo cane non da Tartufo ma da Immobili  😉

Andrea

“Il tuo consulente immobiliare personale, specializzato nella zona della collina e della pre-collina di Torino ”

“ONESTA’…una qualità sconosciuta

“Wikipedia lo spiega molto bene. L’onestà indica la qualità umana di agire e comunicare in maniera sincera, leale e trasparente, in base ai principi morali ritenuti universalmente validi. Questo comporta l’astenersi da azioni riprorevoli nei confronti del prossimo, sia in modo assoluto, sia in rapporto alla propria condizione, alla professione che si esercita ed all’ambiente in cui si vive.”valenza

Come questa parola ha modificato tutta la mia vita ed in particolare la mia professione

 

La possibilità di creare qualcosa di sopraffino con i piedi, un messaggio di pura passione che possa deliziare chi ti osserva.

Crescendo ho capito che deliziare, appassionare e far stare bene la gente con azioni non puramente fatte con il pallone, potessero in qualche modo essere concepite in ugual modo nel lavoro che faccio ogni giorno. Così ho deciso di dedicarle a tutte le persone che si affidano a me per risolvere i loro problemi in ambito immobiliare.

 

Mi chiamo Andrea Valenza e sono il consulente immobiliare Domoria specialista nella zona della collina, della pre-collina e del centro storico di Torino.

Le mie origini sono Torinesi, qui sono nato e cresciuto e come hai potuto leggere poco fa, sono un amante del pallone. Ma cosa c’entra la passione per il calcio con l’immobliare?

Voglio prendermi un attimo per raccontarti di come, indirettamente, questo sport ha influito sulla mia vita lavorativa.

Ebbene si, sono un mancato asso del pallone, la cui carriera è stata stroncata da un padre che ha preferito farmi studiare da geometra piuttosto che farmi proseguire a prendere a calci un pallone.

Avevo tutte le carte in regola per fare carriera, ricordo i miei allenatori che avevano diversi progetti per me. Insomma avevo realmente la possibilità di decollare come un missile negli astri delle celebrità e magari ritrovarmi oggi sposato con una Velina e qualche milioncino da parte.

Ma mio papà aveva ben altri progetti per me. L’unica squadra che voleva che conoscessi era quella che si usa insieme al righello e al goniometro. Niente trasferimenti, niente cambi di scuole o città; solo studio.

Così la mia carriera in ambito immobiliare è iniziata nel lontano 1992, ahimè sono già passati 26 anni ma devo dire che, oggi come allora, il fuoco che mi spinge a voler aiutare le persone nel cambiare casa non si è affievolito neanche un po’.

Nonostante i tempi più o meno buoni, man mano che gli anni si accumulavano e l’esperienza con essi, mi rendevo conto che il mio percorso lavorativo stava seguendo una direzione unica e inconfutabile.

La direzione dell’Onestà! Ed è merito di mio papà.

Con il senno di poi non posso fare altro che ringraziare colui che ha tanto insistito per farmi studiare, migliorare ed accrescermi e che mi ha reso l’uomo che sono oggi. Grazie ancora papà.

Può sembrare che mi faccia una sviolinata da solo ma non è assolutamente così e ti dico subito perché.

Quando passi una buona parte della tua vita in una squadra di calcio, impari a condividere, nel bene e nel male, molte cose. Dalle cose materiali come gli spogliatoi a quelle immateriali come la serietà, la correttezza, ma soprattutto il rispetto verso il prossimo.

Devi sapere che se non sei onesto, prima con te stesso e di conseguenza con i tuoi compagni, non riuscirai mai a vincere una partita. Questo vale nel calcio come nella professione, ed in particolare in lavori come il mio nel quale il rapporto con le persone è diretto, senza alcun filtro.

Purtroppo questo concetto non è chiaro alla maggior parte delle agenzie immobiliari; lo scopo di lucro ormai ha superato ogni tipo di rapporto umano.

Non ho nulla ovviamente contro chi guadagna facendo questo mestiere, ci mancherebbe altro, sono io il primo a farlo. Il concetto che esprimo è che se ci si interessasse di più alle esigenze finali del cliente, oltre che al proprio portafoglio, le persone apprezzerebbero maggiormente l’operato di un’agenzia immobiliare.

Questo è dunque il pensiero che ha tracciato la strada della mia vita portandomi a cambiare ben due agenzie fino ad arrivare oggi a Domoria.

 

Ho passato la mia vita ad applicare il principio dell’onestà e della correttezza con tutte le mie forze, ma sentivo la necessità di unirmi ad un gruppo di persone che la pensasse come me.

Mi rendevo conto che, per quanto fossero forti le mie motivazioni, non riuscivo ad ottenere sempre l’obiettivo desiderato.

Quale obiettivo dirai tu?

Finire ogni trattativa vedendo il sorriso sulle facce delle persone sentendomi apprezzato come consulente perché consapevole di essere stato davvero utile per loro ai fini della compravendita e non solo un arrivista che ha sfilato loro qualche millino di provvigione solo perché mi era dovuta.

Avevo quindi bisogno di individuare, un team, una squadra! Perché in fondo tu puoi essere bravo quanto vuoi, ma se le tue potenzialità le esprimi anche all’interno di un team, allora sì che riesci a fare davvero la DIFFERENZA

Quindi arrivo oggi  a lavorare con quella che definirei in ambito calcistico una squadra di serie A in grado di vincere il campionato, la Champion’s League e tutte le coppe esistenti al mondo.

Può sembrarti esagerato ma è quello che penso, ed è soprattutto quello che pensano i clienti che hanno deciso di affidarsi a questo particolare modo di essere pro-attivo.

Non lo dico io ma loro direttamente e puoi leggere tutti i pareri sulla pagina facebook: gti – gestione transazioni immobiliari nella sezione recensioni.

Come è possibile tutto ciò?

Grazie ad un metodo di lavoro unico nel suo genere riusciamo a capire davvero le esigenze delle persone, e grazie a questo riusciamo a trovare in poco tempo l’abitazione dei loro sogni.

Se mi conosci probabilmente te ne ho già parlato, se così non fosse ti invito a contattarmi e ti svelerò i segreti per trovare in poco tempo casa oggi a Torino.

Andrea